La nostra valutazione è professionale ed attendibile, basata su tabelle di quotazioni e valori oggettivi. Per arrivare ad una valutazione di orologi usati che rispecchi sia il suo valore oggettivo che quello relativo si devono tenere in considerazione diversi fattori.

Il primo naturalmente è la marca, la serie e il modello dell’orologio. Ogni marca ha i suoi modelli di punta, spesso pezzi unici nel loro genere. Ovviamente questi orologi avranno una valutazione che crescerà di anno in anno.

Essenziale è anche lo stato di conservazione che non si intende solo nel funzionamento delle sue parti e nello stato di manutenzione delle stesse. Per stato di conservazione si intende anche l’originalità di tutte le sue parti.

Un orologio che sia stato portato in revisione, anche nei centri autorizzati, e che abbia subito la sostituzione di una o più parti non è più originale a meno che le parti non siano state sostituite con altrettante originali. Ma questo avviene raramente. Un altro aspetto molto importante è dato dalla conservazione della sua scatola e garanzia originali.